MEDICO CHIRURGO
SPECIALISTA IN ORTOPEDIA & TRAUMATOLOGIA
menu
Numeri di telefono dottcarlosala@gmail.com
  • Studio Medico Dott. Sala | 039 9210636
  • Fisiolab Brianza | 0362 996003
  • Fisioclinic | 0362 245698
  • Poliambulatorio Orsolini | 039 599668
Numeri di telefono

039 9210636

Studio Dott. Sala

0362 996003

Fisiolab Brianza

0362 245698

Fisioclinic

039 599668

Poliamb Orsolini

Lipogems

lipogems

Considerato il progressivo incremento della vita media della popolazione e l’aumento delle richieste funzionali, ginnico-motorie e sportive presenti ad ogni età,  gli Studiosi si sono rivolti alla ricerca di un innovativo TRATTAMENTO che avesse il compito di contrastare l’inevitabile deterioramento del apparato muscolo scheletrico, cioè delle cartilagini articolari e delle strutture muscolo-tendinee, senza che fosse necessaria un invasività chirurgica.

Recentemente, nell’ambito della MEDICINA RIGENERATIVA, è stata messa in evidenza l’efficacia del TRATTAMENTO con le CELLULE MESENCHIMALI STAMINALI nell’OSTEOARTROSI grazie al loro potenziale RIGENERATIVO-RIPARATIVO; queste cellule vengono prelevate dal Tessuto Adiposo del Paziente stesso in modo semplice,  efficace e possibile a qualsiasi età. Infatti il tessuto adiposo possiede una concentrazione di cellule mesenchimali 500 volte maggiori del midollo osseo.

Si tratta di una TECNOLOGIA INNOVATIVA (LIPOGEMS) che permette l’utilizzo AUTOLOGO, in un unico tempo chirurgico, della NICCHIA VASCOLO-STROMALE ottenuta dal TESSUTO ADIPOSO attraverso una manipolazione meccanica minima, senza l’utilizzo di enzimi digestivi.

Negli articoli correlati viene illustrato l’utilizzo di cellule mesenchimali estratte dal tessuto adiposo autologo (del paziente stesso) per il trattamento di TENDINITI, LESIONI TENDINEE, LESIONI MUSCOLARI, CONDROPATIA e OSTEOARTROSI.

Questa TECNICA (LIPOGEMS) è sicuramente un’innovazione e un traguardo nel campo della MEDICINA RIGENERATIVA, senza manipolazioni ematiche e molto poco invasiva (a differenza delle cellule mesenchimali ematopoietiche che vengono prelevate dall’ala iliaca).

Il sistema LIPOGEMS, è un kit monouso per la lipoaspirazione, preparazione ed innesto di tessuto adiposo prelevato dal paziente stesso; la procedura avviene sterilmente ed in un unico tempo; il prodotto ottenuto è tessuto adiposo ridotto progressivamente in frammenti sempre più piccoli in modo tale da poter essere iniettato in sede articolare (ginocchio, anca, spalla, gomito e caviglia) con aghi sottili senza traumatismi.

Inoltre, essendo tessuto adiposo in forma fluida, oltre alle sue caratteristiche RIGENERATIVE, svolge anche un’azione VISCOSUPPLEMENTATIVA.


Leggi - Brochure LIPOGEMS

Leggi - Regenerative repair of damaged meniscus with autologous adipose tissue derived stem cells



Le cellule mesenchimali staminali (MSC) sono cellule staminali adulte in grado di autorinnovarsi e differenziare. L’autorinnovamento (o self-renewal) è una capacità tale per cui la cellula staminale è in grado di conservare ad ogni divisione cellulare una copia di se stessa. Essa infatti quando si divide in due cellule figlie è in grado di compiere una divisione asimmetrica nella quale una delle due cellule figlie sarà identica alla madre, mentre l’altra potrà seguire il percorso differenziativo. La differenziazione è un processo importante tale per cui le cellule diventano specializzate in una determinata funzione. Le MSC derivano dal tessuto embrionale mesodermico, quello che durante lo sviluppo del bambino porta alla formazione di ossa, muscoli, cartilagine, tendini, grasso e anche delle cellule della linea ematopoietica. Ne consegue che la capacità differenziativa di una MSC è elevata ed è definita in tal senso “multipotente”. Le MSC, se attivate, sono inoltre in grado di esercitare un effetto paracrino con secrezione di fattori di crescita, in grado di stimolare la rigenerazione tissutale, e altri fattori come citochine anti-infiammatorie, in grado di modulare il microambiente circostante.


Le prime evidenze validanti l’esistenza di una popolazione staminale mesenchimale risalgono al 1970. Friedstein mise in coltura campioni di midollo osseo e dopo 4 ore allontanò le cellule non aderenti. Si erano formati piccoli foci di cellule aderenti composti da 3-4 cellule; queste cellule erano dormienti per circa 4 giorni e poi cominciavano a proliferare. Dopo alcuni passaggi in coltura queste cellule tendevano a diventare più omogenee e dalla forma affusolata.


Oggi si sa che le MSC nel midollo osseo sono una popolazione molto rara e rappresentano una cellula su 10’000 / 100’000 cellule nucleate. Per via dei vincoli normativi sull’utilizzo delle cellule embrionali staminali, la ricerca si è concentrata molto sull’individuazione di fonti alternative per le cellule staminali e si è scoperto che altri tessuti contengono le MSC, le quali sono sicuramente i migliori candidati per essere utilizzate nella pratica clinica, in quanto cellule adulte utilizzabili in modo autologo (ovvero, prelevate da un paziente e utilizzate sul paziente stesso). Il tessuto adiposo, di recente, si è dimostrato un’ottima fonte di MSC in quanto è un tessuto molto accessibile ed è estremamente ricco in frequenza di MSC.

lipogems